Donna separata con figli: il tuo futuro non è single

Donna separata con figli: il tuo futuro non è single

Il vissuto e le conseguenze del processo di separazione sono spesso diversi tra uomini e donne. Entrambe le parti possono ottenere dei vantaggi dalla separazione, esattamente come possono avere diversi problemi da gestire, soprattutto quando hanno dei figli.

Ecco una serie di limiti e benefici a cui le donne separate con figli possono andare incontro.

I limiti a cui vanno incontro le donne separate con figli 

Solitamente, dopo la separazione, è la donna ad essere impegnata quasi totalmente nella cura della prole. Il padre, di regola, lo fa un giorno a settimana e un weekend, a settimane alterne. 

Come può fare, una donna separata con figli, ad avere il tempo libero per ricostruirsi ? E, allo stesso tempo, avere le energie necessarie per trovare una nuova strada e un nuovo equilibrio?

Una donna separata con figli dovrà sicuramente conciliare il suo ruolo di madre con quello di donna. Ciò, potrà essere facilitato, trovando qualcuno che si prenda cura dei figli in sua assenza e nei momenti di svago. 

Questa persona può essere l’eventuale nuovo compagno ?

Inoltre, è probabile che una donna separata con figli abbia più facilità a trovare relazioni libere e senza vincoli. Dall’altro lato però, pochissimi di questi compagni saranno disposti a costruire una famiglia. 

Questo può accadere perché, alcuni uomini sembrano essere spaventati all’idea di costruire una relazione stabile con una donna e con figli non propri – soprattutto se ci sono delle incompatibilità con questi. 

Questi sono tra i motivi che generalmente influiscono sulle difficoltà che le donne riscontrano nell’intraprendere una relazione duratura.

Talvolta, invece, è la donna a non voler ricreare un nuovo menage familiare, preferendo una relazione che non porti a complicazioni e tensioni.

Dopo la separazione: trovare un nuovo equilibrio 

Certamente, non è però possibile generalizzare la reazione di una donna alla separazione. 

Quello che bisogna sempre ricordare è che, sia che la donna scelga o subisca una separazione, la sofferenza è enorme. E, a questa sofferenza, non dovrebbero aggiungersi ulteriori preoccupazioni. 

Da qui, nasce la principale esigenza di una donna che si vuole separare: avere qualcuno che la sostenga nella sua scelta e che la accompagni lungo tutto il processo di separazione. 

L’ obiettivo, nonché l’auspicio, è quello che la donna trovi presto un nuovo equilibrio, senza strascichi e lotte. 

Che con il tempo riesca a godere ancora della propria libertà, coltivando amicizie e interessi. Che benefici del tempo con i figli senza subire la presenza di chi magari prima interferiva nel ruolo genitoriale. 

Proprio il tempo con i figli è uno dei principali risultati tangibili che una donna separata può ottenere.

I vantaggi delle donne separate con figli

La legge si pone spesso in tutela delle donne, offrendo loro diverse opportunità. Tra queste si trovano: 

  •  Ottenere il collocamento dei figli;
  •  Ricevere l’assegnazione della casa coniugale (anche se questa è intestata o cointestata al marito);
  •  Percepire un assegno a titolo di contributo al mantenimento dei figli;
  •  Percepire un assegno per sé, nel caso in cui la donna non possa procurarsi adeguati redditi propri. 

Conclusioni

Da un lato la fine di un matrimonio è un cambio di vita che può essere triste, faticoso e stremante. 

Dall’altro però, la donna che si separa ha l’occasione di essere nuovamente felice e di beneficiare di tutti gli aiuti necessari per poter intraprendere un nuovo percorso. 

Per una consulenza con l’Avv. Giorgio Carrara fissa un appuntamento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per fissare un appuntamento

Per fissare un appuntamento

Avvocato Giorgio Carrara | P.Iva 12561120150 |Privacy policy

© Tutti i diritti riservati 2020 – Creato con 💖 da Psicologi Digitali®